LA RIVISTA

L'ultimo numero:


Gli altri numeri


Newsletter
Inserisci i tuoi dati per ricevere
le ultime notizie:
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
Registrati
 
Strumenti personali
Ti trovi in: Home :: Convegni :: Convegno 2007 :: Dicono di noi

Dicono di noi

dicono di eDeAform 2007 ....
...alcune delle testate e articoli pubblicati da stampe locali e non sulla sesta edizione dell'evento e sull'Associazione DeA...

Graze a tutti voi ....

inToscana

Collaborazione Toscana-Mali

12.10.07
Sindaci dal Mali alla Valdera per imparare l'arte del governo
10.10.07
Arie pucciniane questa sera al centro congressi con Alice Quintavalla e Massimiliano Valleggi
08.10.07
L'Agenzia partecipa a eDeAform2007
inToscana
Demografici Associati (DeA): Forum a Viareggio
insieme per migliorare il rapporto con i cittadini
eventiVersilia
Servizi demografici a convegno al centro congressi del Principe
inToscana

Pa, a Viareggio convegno per gli operatori dei servizi demografici

 
 
...leggi le notizie....
     
15.10.2007
Viareggio 2007 ... "Sono a casa da poche ore ma ho ancora in bocca il sapore della bella esperienza vissuta insieme a Voi tutti a Viareggio..."

Sono a casa da poche ore ma ho ancora in bocca il sapore della bella esperienza vissuta insieme a Voi tutti a Viareggio.

Sono stati giorni intensi, appassionati, ricchi di spunti e di riflessioni per tutti noi.

Giorni che non si dimenticheranno.

Ho rivisto, per primo e grazie alla disponibilità, sensibilità di Rita ( ed alla mia cocciutaggine) entrambi i filmati; proprio la musica di sottofondo (malinconica sull’onda dei ricordi la prima di Armstrong) piena di vita e di voglia di conquistare il mondo (quella di Rino Gaetano) sono espressione dello spirito della DeA.

Vorrei ringraziare tutti Voi:

Grazie al dott. Bartoli per la Signorilità mai disgiunta dalla disponibilità verso chiunque;

Grazie a Patrizia Strano per la precisione accademica nei propri interventi: ha sempre qualcosa di nuovo da insegnare;

Grazie a Gilberto e Felicina per l’amicizia dimostrami in ogni occasione;

Grazie a Maurizio per la simpatia e la gioia di vivere che trasmette con poche ma sapienti battute;

Grazie a Patrizia Lupino per il grande impegno profuso: la sua attività in tutti gli avvenimenti, sia piccoli che grandi, ha fatto si che tutto si svolgesse correttamente e secondo il programma stabilito;

Grazie a Vincenzo Spera sempre presente con il suo sguardo rassicurante;

Grazie ad Alessandro per la fiducia dimostrata in tutti noi consulenti;

Grazie a Ileana per l’energia e l’entusiasmo che riesce a trasmette in tutto quello che fa;

Grazie a Marco per la pacatezza che riesce ad infondere in tutti noi;

Grazie a Maria Pia per la bravura con cui riesce a rendere semplici cose difficili;

Grazie a Luciano per quel suo apparente cinismo e distacco che nascondono il cuore di vero amico;

Grazie ad Ida e Maria Luisa per lo spirito combattivo che le contraddistinguono ma che riescono sempre a coniugare con una splendida dolcezza d’animo;

Grazie a Marcello ( al secolo Bastian Contrario) per l’ironia e l’arguzia che riesce a mettere in ogni cosa che dice, che scrive e che fa;

Grazie a Rita per le emozioni che riesce a creare;

Grazie a Chiara Elena Massimo e Silvia perché il sorriso offerto a tutti in questi giorni non è semplice apparenza ma vera e propria espressione di una bontà e disponibilità ( a volte anche di sopportazione) difficile da ritrovare;

Grazie a Mauro.

Spero di non essermi dimenticato di nessuno… non me ne vogliate.

Alla prossima.

Avv. Vincenzo Andrea Piscopo - DeA - Gruppo Provinciale Milano Ovest vpiscopo@deaweb.org

     
inToscana
13.10.2007
Collaborazione Toscana-Mali
La Toscana collaborerà alla realizzazione di anagrafi e uffici di stato civile in Mali. Durante il VI Convegno nazionale di Demografici Associati in svolgimento a Viareggio, è stato infatti firmato il protocollo d'intesa 'Euro African partnership for decentralized governance' che coinvolge il dipartimento degli Affari economici e sociali delle Nazioni unite, la Conferenza delle Assemblee legislative regionali europee (Calre), la Regione Toscana, Demografici Associati, i Comuni di Lari e di Terricciola in provincia di Pisa, e i Comuni di Bandiagara e Doucombo nel Mali. L'iniziativa, informa una nota, prevede ''il sostegno ai processi di decentramento in Africa quale strumento per il raggiungimento della pace e dello sviluppo'', la creazioni di nuove collaborazioni e il rafforzamento di quelle esistenti. (Toscana Radio News)
   
Il TIRRENO
12.10.07
Sindaci dal Mali alla Valdera per imparare l'arte del governo
LARI. Sindaci del Mali a scuola di decentramento dai nostri amministratori locali. I sindaci del comune rurale di Doucombo e del comune urbano di Bandiagara rimarranno in Italia fino a sabato 20 ottobre per conoscere il territorio e la sua organizzazione, in particolare la distribuzione delle competenze tra gli enti pubblici italiani nei settori della salute, dell'educazione, dell'ambiente e del territorio, assi prioritari delle amministrazioni del Mali in fase di organizzazione. Il progetto è realizzato dai Comuni di Capannoli, Crespina, Lari e Terricciola, con l'associazione Acra e l'Università di Roma e col coordinamento dell'associazione Oriss (Organizzazione interdisciplinare di sviluppo e salute). L'obiettivo è quello di contribuire allo sviluppo locale della zona del Bandiagara attraverso la valorizzazione delle risorse locali, il sostegno delle sinergie virtuose e il rafforzamento delle amministrazioni decentrate; ma anche il miglioramento delle capacità operative delle amministrazioni nell'istruzione, ambiente e salute e l'incremento dell'accesso all'acqua potabile. Ieri i due sindaci malesi sono stati tra i firmatari, durante il Convegno Nazionale e-DeAform, del protocollo d'intesa "Euro African Partnership for Decentralized Governance", che coinvolge il Dipartimento per gli Affari economici e sociali delle Nazioni Unite, la Conferenza delle assemblee legislative regionali Europee, il Consiglio Regionale della Toscana, la DeA, i Comuni di Lari e Terricciola. L'iniziativa prevede anche il sostegno ai processi di decentramento in Africa e il rafforzamento dei rapporti tra istituzioni sub-nazionali. F.T.
     
Il TIRRENO
10.10.07
Arie pucciniane questa sera al centro congressi con Alice Quintavalla e Massimiliano Valleggi
VIAREGGIO. Gli artisti del Festival Puccini, reduci dal grande successo in La Bohème, in Messico, saranno i protagonisti del concerto di arie pucciniane, che si terrà stasera alle 21,30 al Centro Congressi Principe di Piemonte", in occasione di e-DeAform, convegno nazionale Dea. Ad interpretare alcune arie pucciniane, il giovane soprano parmense Alice Quintavalla, acclamata a Chihuahua e a Ciudad de Juarez nel ruolo di Mimì ne La Bohème del Festival Puccini, oltre al baritono Massimiliano Valleggi, che per l'allestimento firmato Folon e Scaparro in tournee in Messico ha indossato i panni di Marcello. Al pianoforte, il maestro viareggino Valerio Galli accompagnerà i due artisti, applauditi oltreoceano, in una selezione di arie pucciniane tra le più amate dal pubblico di tutto il mondo, tratte da capolavori, come Tosca, Madama Butterfly, La Bohème, Gianni Schicchi ed Edgar.
   
08.10.07
L'Agenzia partecipa a eDeAform 2007
L'agenzia delle Entrate sarà presente a Viareggio alla VI edizione del Convegno nazionale dei demografici associati, "e-DeA form 2007", da domani 9 e fino al 12 ottobre. I funzionari saranno a disposizione, presso lo stand allestito con due postazioni informatiche, per fornire gratuitamente ai visitatori informazioni di carattere fiscale. L'evento, che vede la partecipazione di operatori comunali impegnati nel settore dei servizi demografici e di rappresentanti di altre amministrazioni, costituisce un'importante occasione per un confronto con la platea dei contribuenti e un'opportunità per far conoscere loro le nuove realtà operative. Presso la postazione telematica - allestita nella sala "Tobino" del centro congressi dell'hotel "Principe Piemonte" di Viareggio - saranno, inoltre, disponibili in tempo reale tutti i servizi di assistenza fiscale erogati quotidianamente nel front-office degli uffici e verranno distribuite le più recenti pubblicazioni fiscali edite dall'Agenzia su tematiche di particolare attualità.
   
inToscana
08.10.07
Demografici Associati (DeA): Forum a Viareggio
Viareggio, 8 ott. - Cittadini comunitari e diritto al soggiorno, carta d'identita' elettronica, voto elettronico, le proposte dell'Istat per migliorare il censimento, la semplificazione amministrativa, i servizi pubblici e le banche dati dell'anagrafe, il diritto internazionale privato e le sentenze di divorzio, l'informatizzazione dell'anagrafe al servizio dei cittadini, la gestione dell'Aire e il voto degli italiani all'estero. Insomma cosa cambia nella pubblica amministrazione. Sono questi i temi che verranno dibattuti a E-DeAForm 2007, il sesto Convegno Nazionale DeA (Demografici Associati), in programma da oggi a venerdi' 12 ottobre al Centro Congressi Principe di Piemonte di Viareggio.
"Una manifestazione dai risvolti interessanti che fa luce su alcune tematiche attuali - spiega Agostino Fragai, assessore alle riforme istituzionali della Regione Toscana - visto che sara' discussa anche l'opportunita' per l'Italia di adottare il voto elettronico. Speriamo di sperimentare in una citta' toscana, d'accordo col Ministro dell'Interno, il voto elettronico alle prossime elezioni amministrative. Lo stesso vale per le primarie, regolate a livello regionale". Tra le numerose iniziative in programma da segnalare le tavole rotonde tecniche su "Cittadini comunitari e diritto di soggiorno: il ruolo delle anagrafi"; "Verso il 15 Censimento della popolazione e delle abitazioni: le proposte Istat per migliorare la rilevazione"; "Come puo' cambiare l'anagrafe: nuove regole e informatizzazione al servizio dei cittadini"; "La cittadinanza italiana: analisi delle proposte di riforma della legge 91; Voto elettronico in Europa: esperienze a confronto"; "Stranieri e permesso di soggiorno: cosa cambia per l'anagrafe".
   
ANCI TOSCANA aut & aut
01.10.07
insieme per migliorare il rapporto con i cittadini
Un punto di riferimento per rappresentare gli interessi degli operatori dei servizi demografici, studiare e fare attività di ricerca sulle più importanti materie oggetto di lavoro degli associati (dai problemi di cittadinanza, stato civile, anagrafe, polizia mortuaria, privacy, ecc). Questo è DeA, l'associazione nazionale dei Demografici Associati sorta nel 2001 con sede a Cascina. Una nuova realtà, senza fini di lucro, regolata da norme e da uno statuto, che concentra in sé gli operatori dei servizi demografici con il fine primario di costruire una rete di innovatori nel settore specifico di competenza dei Comuni. L'obiettivo è quello di promuovere sempre più lo sviluppo del rapporto cittadino-pubblica amministrazione valorizzando la professionalità degli associati e fornendo loro servizi ad alto contenuto professionale tramite l'interpretazione autentica delle necessità e l'ascolto dei bisogni. Ad oggi DeA annovera oltre 4000 soci, 15 soci onorari, è presente in tutte le regioni d'Italia, e si impegna a promuovere alleanze con enti e soggetti che valorizzano lo sviluppo dei rapporti tra pubblica amministrazione, cittadini ed imprese. Riconosciuta dalle istituzioni (nel 2003 ha ottenuto il riconoscimento di ente morale e ha ricevuto dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, la medaglia per l'alto valore scientifico a "e-DeAform 2006") in qualità di soggetto deputato ad analizzare ed interpretare lo scenario futuro dei servizi alla popolazione, anticipando e proponendo soluzioni efficaci, coerenti, tempestive ed aperte. Presidente di DeA, fin dalla sua nascita, è Mauro Parducci, anche Dirigente del settore Affari Generali e dei Servizi Demografici e Statistici del Comune di Cascina. L'Associazione contribuisce a migliorare gli aspetti della relazione tra persona e lavoro, favorendo lo sviluppo culturale, professionale ed economico degli operatori dei servizi demografici dei Comuni. Molti sono gli strumenti utilizzati da DeA per raggiungere i suoi soci. Primo tra tutti la rivista mensile Semplice, di cui è proprietaria e editore, che conta tra i suoi abbonati oltre 1300 Comuni. Attraverso questo mezzo svolge un importante ruolo di formazione e di informazione sulle rilevanti novità che riguardano la Pubblica Amministrazione locale, con particolare riferimento alle tematiche della comunicazione pubblica. Attraverso il sito internet (www.deaweb.org) svolge un'opera quotidiana di informazione ed aggiornamento rivolta non solo ai soci ma a tutti gli addetti dei servizi demografici che operano nei Comuni italiani fornendo una rassegna stampa, la consultabilità della propria banca dati giuridica, una modulistica sempre aggiornata, la soluzione di quesiti on-line. Sono oltre 1500 i visitatori unici al giorno e oltre 3000 gli iscritti al servizio di newsletter. Dea è stata chiamata presso il Ministero dell'Interno e il Ministero per le riforme e l'innovazione nella pubblica amministrazione a partecipare con i suoi esperti a diversi gruppi di lavoro e comitati tecnici. Dalla sua nascita ha organizzato centinaia di iniziative di formazione in tutta Italia, corsi di aggiornamento professionale, partecipato a meeting e convegni di carattere nazionale e non ultimo collabora efficacemente anche con l'Istat e l'Anci. DeA ha diffuso la sua esperienza anche all'estero realizzando un progetto pilota, finanziato dal Governo Italiano, in collaborazione con AP Systems, per l'informatizzazione dell'amministrazione pubblica della Romania, e creando un rapporto di collaborazione con la società olandese Nedap che gestisce sui suoi sistemi informatici il voto elettronico. L'associazione dal 2001 ad oggi ha organizzato 5 convegni nazionali toccando varie parti d'Italia. Quest'anno si appresta ad affrontare un'importante appuntamento, il VI Convegno Nazionale, che si svolgerà a Viareggio dall'8 al 12 ottobre presso il Centro Congressi Principe di Piemonte. Il titolo della manifestazione "Noi per esempio, lavoriamo per garantire i diritti dei cittadini", racchiude tutta l'essenza dell'associazione. Proprio da questo punto partirà il meeting che avrà come testimonial d'eccezione l'On. Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Interno Francesco Bonato e il Direttore Centrale ai Servizi Demografici Prefetto Annapaola Porzio. Le tematiche affrontate saranno molteplici. Il futuro della pubblica amministrazione e i cambiamenti in atto nei servizi demografici saranno i temi di punta affrontati nei quattro giorni dall'assemblea che illustrerà anche il progetto della carta d'identità elettronica e la questione dei soggiorni dei cittadini comunitari.
scarica l'intero pdf di aut&aut n.17 (900kb)
   
25.09.2007
EVENTI: A VIAREGGIO IL VI CONVEGNO NAZIONALE DELLA DEA
Viareggio scelta come location del VI Convegno Nazionale della Dea, l' associazione nazionale dei demografici associati, nata il 20 aprile 2001, che ha lo scopo di migliorare e favorire attivamente lo sviluppo culturale e professionale di chi opera nell'ambito dei servizi demografici agendo in modo autonomo e indipendente da qualsiasi organismo politico, economico, sindacale ed imprenditoriale. Dall'8 al 12 ottobre il centro congressi Principe di Piemonte ospiterà quindi la manifestazione "Noi, per esempio, lavoriamo per garantire i diritti dei cittadini" il cui programma si svolgerà su tre diversi livelli: progettare, sapere e fare. Nel corso delle 4 giornate i demografici associati ed esperti e professionisti affronteranno dibattiti sul futuro della pubblica amministrazione e, in particolare, sui cambiamenti in atto nei servizi demografici come ad esempio: la carta d'identità elettronica ed il passaggio di competenze dalle questure alle anagrafi dei Comuni sulla questione dei soggiorni dei cittadini comunitari. Sarà inoltre svolta una formazione tecnico pratica su tematiche quali la cittadinanza, lo stato civile, l'anagrafe e la privacy e saranno presentati progetti di "Buone pratiche" già in uso in alcuni Comuni e aziende del settore su temi come la firma digitale, il protocollo informatico, il voto politico tramite metodi elettronici e appunto la carta d'identità elettronica. L'evento è stato presentato nel corso di una conferenza stampa dal Presidente della Dea Mauro Parducci, dall'Assessore Regionale Agostino Fraga, dall'Assessore al Turismo del Comune di Viareggio Franco Pulzone e dal Presidente del Centro Congressi Luca Simonetti. Giulia Maggi
   
Il TIRRENO
25.09.2007
Servizi demografici a convegno al centro congressi del Principe
VIAREGGIO. "La DeA, Demografici Associati, ha tenuto finora convegni itineranti, da Riva del Garda a Napoli. Ora cerca una località dove fermarsi. Il convegno di Viareggio sarà una prova generale per vedere se troviamo un punto d'approdo". Sono le parole con cui Mauro Parducci, presidente DeA, annuncia il convegno viareggino. La nostra città ospiterà il sesto convegno nazionale dei Demografici Associati dal titolo: "Noi per esempio, lavoriamo per garantire i diritti dei cittadini". Con oltre 4.000 soci in tutta Italia, presente in 3.000 Comuni, la DeA nasce con lo scopo di migliorare l'efficienza e la modernità dei servizi demografici della pubblica amministrazione. Dall'otto al dodici ottobre il Centro Congressi del Principe di Piemonte ospiterà professionisti del settore e autorità politiche, che interverranno su temi importanti, come le nuove carte d'identità elettroniche o il trasferimento della gestione dei permessi di soggiorno dei cittadini comunitari dalle questure ai comuni, trasferimento che "non può avvenire a costo zero", afferma Parducci. All'ordine del giorno saranno la riforma sull'attribuzione del cognome al figlio e il rispetto della privacy. Sarà discussa anche l'opportunità per l'Italia di adottare il voto elettronico, che, consente, tra gli altri vantaggi, di spendere un ottavo in meno per ogni voto espresso. Agostino Fragai, assessore regionale alle riforme istituzionali e al rapporto con gli enti, si sbilancia: "Speriamo di sperimentare in una città toscana, d'accordo col Ministro dell'Interno, il voto elettronico alle prossime elezioni amministrative. Lo stesso vale per le primarie, regolate a livello regionale. Cerchiamo - prosegue Fragai - di avvicinare l'elettorato più giovane al voto". Con quattrocento congressisti previsti, le strutture alberghiere e congressuali di Viareggio si preparano a dare il massimo dell'accoglienza a un'iniziativa che, afferma Luca Simonetti, presidente di Viareggio e Versilia Congressi, "darà un grande ritorno d'immagine alla città, che vorremmo legata non solo al turismo balneare, ma anche a quello congressuale". Ilaria Lonigro
       
   
24.09.2007

Pa, a Viareggio convegno per gli operatori dei servizi demografici

Il futuro della Pubblica Amministrazione e i cambiamenti nel settore dei servizi demografici, tra carta d'identità elettronica, firma digitale e diritti dei cittadini comunitari. Sono questi alcuni degli argomenti che verranno affrontati nel VI convegno nazionale Dea, l'associazione degli operatori dei servizi demografici, in programma a Viareggio al centro congressi Principe di Piemonte dall'8 al 12 ottobre, dal titolo 'Noi per esempio, lavoriamo per garantire i diritti ai cittadini'. Il convegno, a cui interverranno esperti, professionisti, operatori della Pubblica Amministrazione e cittadini, sarà aperto dal sottosegretario di Stato al ministero dell'Interno Francesco Bonato e dal direttore centrale ai Servizi Democrafici, prefetto Annapaola Porzio.
   
Il TIRRENO
23.09.07
Convegno sui diritti dei cittadini. Il dirigente dei servizi demografici del Comune di Viareggio, informa che domani, alle 12, nella sala di rappresentanza del palazzo comunale, verrà presentato alla stampa il convegno nazionale "Noi, per esempio diamo voce ai diritti dei cittadini", organizzato dalla DeA (demografici e associati) sui cambiamenti in atto nei servizi demografici. Il convegno si terrà a Viareggio, dall'8 al 12 ottobre, al Centro Congressi Principe di Piemonte. Alla conferenza parteciperanno l'assessore regionale Agostino Fragai ed il sindaco di Viareggio Marco Marcucci.
   
La rassegna stampa di edeaform 2007
Convegno 2007