LA RIVISTA

L'ultimo numero:


Gli altri numeri


Newsletter
Inserisci i tuoi dati per ricevere
le ultime notizie:
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
Registrati
 

Notizie


[12/07/2018] Stato Civile: Illegittimo il rifiuto del Sindaco di ricevere il riconoscimento della madre non biologica

Non rinunciare alla FORMAZIONE per il 2018!

Come??  SEMPLICE...  con DeA è GRATIS!

Vuoi ricevere la nostra rivista GRATIS?

è



Pregevole contributo del Tribunale di Pistoia relativamente gli atti di nascita di minori nati a seguito di una procreazione medicalmente assistita eterologa da parte di coppie same sex.

Con la decisione emessa il 5 luglio 2018 il giudice, nel dichiarare l’illegittimità del diniego opposto dal Sindaco alla dichiarazione di riconoscimento del figlio minore da parte della madre non biologica, ha annullato l’atto esistente in quanto errato per aver indicato un solo genitore e nel contempo ordinato allo stesso Ufficiale dello Stato Civile di formare un nuovo atto di nascita con l’indicazione delle due madri, attribuendo altresì al bambino il cognome di entrambe.

La decisione del Tribunale si basa sulla considerazione che la legge n.40 del 2004 non considera rilevante il dato genetico o biologico, ma la consapevole ed irrevocabile assunzione di responsabilità genitoriale   prevista dall’ art. 8 della stessa legge: “ … si deve ritenere che il consenso sia alla base della costituzione del rapporto di filiazione in caso di ricorso alla PMA (cosiddetta genitorialità intenzionale) così come, nella gestazione “ordinaria” lo è il dato biologico genetico … la prospettiva determinante non è quella dei diritti della coppia ma di quelli del nato nei confronti di chi si sia liberamente impegnato ad accoglierlo ….

VEDI DECRETO



SEMPLICE_80X20.gif

La rivista Semplice per aiutarti nel lavoro quotidiano

Abbonati subito!! Cosa aspetti??

clicca qui