LA RIVISTA

L'ultimo numero:


Gli altri numeri


Newsletter
Inserisci i tuoi dati per ricevere
le ultime notizie:
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
Registrati
 

Notizie


[15/06/2021] ANPR: Nuovo Portale ANPR - servizio richiesta "Rettifica dati"

Connettiti a

e non ci pensi più!

Anche nel 2021  quesiti e formazione GRATIS!!!

Leggi i dettagli delle quote SOCIO e ENTE per il 2021

 

Consulta l'elenco dei nostri corsi FaD!!

Se sei SOCIO o aderisce il tuo ENTE,

controlla quanti corsi gratis hai!!



Il Ministero dell’Interno, con la Circolare n. 32/2021, informa i Comuni che sul portale ANPR è arrivata a conclusione, con esiti positivi, la fase di sperimentazione, introdotta per alcuni Comuni, che ha consentito ai cittadini, in possesso di CIE, CNS o SPID, di prendere visione dei dati registrati nella propria scheda anagrafica ed, in presenza di eventuali errori, di chiederne an fine, la correzione al comune di residenza.

A seguito della sperimentazione, su segnalazione di alcuni Uffici Anagrafe, è stata introdotta una specifica funzione che consente l'immediato rigetto delle domande irricevibili così come descritte nelle nuove linee guida allegate alla Circolare 32.

Così del 24 giugno il servizio sarà esteso a tutti i Comuni con la sola eccezione dei Comuni di Roma e Napoli, per i quali, in considerazione delle dimensioni demografiche e del contesto organizzativo degli stessi, l'avvio del servizio è procrastinato ad altra data.

A tale scopo il prossimo  22 giugno, dalle ore 11.00 alle ore 12.30, si svolgerà il seminario di approfondimento intitolato "Servizio di rettifica dei dati: le richieste di rettifica trasmesse dai cittadini", rivolto agli operatori di anagrafe dei Comuni, organizzato nell'ambito della collaborazione tra questo Ministero, la Scuola Nazionale dell'Amministrazione e il Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Vedi la Circolare 32/2021



La rivista Semplice per aiutarti nel lavoro quotidiano

Abbonati subito!! Cosa aspetti??

clicca qui