LA RIVISTA

L'ultimo numero:


Gli altri numeri


Newsletter
Inserisci i tuoi dati per ricevere
le ultime notizie:
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
Registrati
 

Notizie


[03/08/2018] Documentazione Amministrativa: Passaggio di proprietà di veicoli tra coniugi separati o divorziati – Autentica di firma esente da bollo

Non rinunciare alla FORMAZIONE per il 2019!

Come??  SEMPLICE...  con DeA!!

 

Vuoi ricevere la nostra rivista GRATIS?

è



Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Direzione Generale per la Motorizzazione – con la Circolare del 12 luglio scorso, a firma del Direttore Generale, ha dato precise disposizioni a tutti gli Uffici della Motorizzazione Civile di esentare dal pagamento dell’imposta di bollo tutti gli atti inerenti il trasferimento della proprietà di veicoli tra coniugi quando detto trasferimento sia dovuto a separazione personale o divorzio,

La Direttiva scaturisce dalla necessità di dare un indirizzo certo agli Uffici provinciali della motorizzazione che sul tema avevano modalità operative difformi.

Il Ministero, nel ricordare che l’art. 19 della legge 6 marzo 1987 n. 74 (legge sul divorzio), prevede che tutti gli atti, i documenti e i provvedimenti relativi alla separazione e al divorzio sono esenti da imposta di bollo, ha ritenuto dover uniformare l’attività dei propri uffici in tal senso.

Conseguentemente anche i Comuni quando si troveranno a dover autenticare la firma nei casi di trasferimenti di proprietà di veicoli tra coniugi dovuti alla separazione o al divorzio, dovranno procedere in esenzione dall’applicazione dell’imposta di bollo.

Per poter ottenere l’esenzione il coniuge cedente (venditore) dovrà rilasciare una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà dalla quale risulti che il trasferimento di proprietà del mezzo è dovuto all’avvenuta separazione o divorzio.

Vedi la Circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti



La rivista Semplice per aiutarti nel lavoro quotidiano

Abbonati subito!! Cosa aspetti??

clicca qui