LA RIVISTA

L'ultimo numero:


Gli altri numeri


Newsletter
Inserisci i tuoi dati per ricevere
le ultime notizie:
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
Registrati
 

Notizie


[27/12/2017] Statistica: Statistiche demografiche per l’anno 2018

Non rinunciare alla FORMAZIONE per il 2018!

Come??  SEMPLICE...  con DeA è GRATIS!

Vuoi ricevere la nostra rivista GRATIS?

è



L’ISTAT (Dipartimento per la raccolta dati e lo sviluppo di metodi e tecnologie per la produzione e diffusione dell'informazione statistica - Direzione centrale per la raccolta dati) ha diramato, in data 21/12/2017 la Circolare (Prot. 1423104) avente ad oggetto le rilevazioni demografiche e sanitarie per l’anno 2018 con particolare riferimento alle attività di produzione statistica demografica degli Uffici Comunali.

La Circolare, come ogni anno, illustra i criteri ed evidenzia le novità relative all’attività che gli Uffici Comunali (Servizi Demografici e/o Uffici di Statistica) sono tenuti a svolgere per l’esecuzione delle rilevazioni demografiche e sanitarie previste dal Programma Statistico Nazionale nel corso dell’anno 2018.

L’Istat ricorda che anche nell’anno 2018 continuerà il subentro in ANPR dei Comuni; tuttavia i Comuni non ancora subentrati in ANPR dovranno continuare a osservare il previgente Regolamento Anagrafico (Decreto del Presidente della Repubblica n. 223 del 30 maggio 1989) e le attuali consolidate procedure di invio dei dati di fonte “Anagrafe” all’Istat, sino a che non sarà stato formalizzato il subentro dell’ANPR alla propria anagrafe comunale, per quanto riguarda le seguenti rilevazioni:

  • Rilevazione mensile del movimento e calcolo della popolazione residente (mod. Istat D.7.B);
  • Rilevazione degli iscritti in anagrafe per nascita (mod. Istat P.4);
  • Rilevazione dei cancellati dall’anagrafe per decesso (mod. Istat P.5);
  • Rilevazione delle iscrizioni e cancellazioni all’anagrafe per trasferimento di residenza (mod. APR.4).

Invece i Comuni già subentrati in ANPR (si veda la Circolare Istat n. 39 del 11 dicembre 2015) non dovranno più inviare all’Istat i dati relativi alle rilevazioni di fonte anagrafica.

Indipendentemente dal subentro in ANPR tutti i Comuni dovranno comunque inviare i dati relativi alle seguenti rilevazioni:

  • Popolazione residente per sesso, anno di nascita e stato civile - Anno 2017, 31 dicembre (mod. Istat Posas)
  • Popolazione straniera residente per sesso e anno di nascita - Anno 2017, 31 dicembre (mod. Istat Strasa)
  • Movimento e calcolo annuale della popolazione residente totale e Movimento e calcolo della popolazione residente straniera e struttura per cittadinanza – Anno 2017, 1° gennaio-31 dicembre 2017 (mod. Istat P2&P.3)
  • Rilevazione annuale degli eventi demografici di Stato Civile – Anno 2017 (mod. Istat D.7.A annuale)
  • Rilevazione mensile degli eventi demografici di Stato Civile – Anno 2018 (mod. Istat D.7.A mensile)
  • Indagine su decessi e cause di morte – Anno 2018 (modd. Istat D.4 e Istat D.4.bis)
  • Matrimoni - Anno 2018 (mod. Istat D.3)
  • Rilevazione degli accordi extragiudiziali di separazione o divorzio - Anno 2018 (modd. Istat/SC.6d e Istat/SC.12d).

Inoltre l’ISTAT comunica che a partire dal 1° gennaio 2018 inizierà una nuova rilevazione relativa alle Unioni Civili  e, a tale scopo, ha predisposto un nuovo modello: Istat D.3.U.

Per ciascuna unione civile dovranno essere rilevate la data, il regime patrimoniale e le principali informazioni demografiche e sociali sugli uniti civilmente.

Per quanto attiene la rilevazione degli accordi extragiudiziali di separazione e divorzio l’ISTAT comunica che l’invio dei dati relativi al mese di gennaio 2018 sarà attivo sulla piattaforma Gino a partire dal giorno 28 febbraio 2018. Questo “blocco momentaneo” è dovuto alle modifiche che saranno apportate al modello che verrà uniformato a quello che viene utilizzato presso i Tribunali per le procedure giudiziarie.

Scarica la Circolare ISTAT



SEMPLICE_80X20.gif

La rivista Semplice per aiutarti nel lavoro quotidiano

Abbonati subito!! Cosa aspetti??

clicca qui